NEWS - WORLD MALOSSI DAY CUP NEWS - WORLD MALOSSI DAY CUP

Indietro

Malossi Day 2015: numeri da campioni

 

 

?Spettacolare finale di stagione dei Trofei Malossi all’International Raceway di Adria dove si sono affrontati i migliori specialisti del circus multicolore della Casa bolognese: i conti della “tre-giorni veneta” hanno decretato il successo con numeroso pubblico e oltre 120 piloti presenti provenienti da tutta Italia oltre che dall’Olanda, dalla Slovenia, dalla Francia e dal Giappone.La World Malossi Day Cup è andata al palermitano Francesco Bonomo che in gara 2 è riuscito a vincere dopo aver chiuso a ridosso del podio gara 1, riportando per la quarta volta in 5 anni il titolo in Sicilia. Alle sue spalle l’olandese Bart Klazen e terzo il salernitano Antonio Paduano. Bonomo e Paduano si sono aggiudicati anche la serie a coppie Malossi Day Cup chiudendo la gara su Montagna-Klazen e 

D’Andrea-Melone. Alessandro Melone si rifà nella ScooterMatic Extreme Italia con un finale rocambolesco: il leader Montagna si ritira mentre era in testa e Bonomo scivola nelle prime curve; Melone vince e finisce a pari punti con il palermitano ma la spunta per i migliori risultati ottenuti. La ScooterMatic Regioni viene vinta dal siciliano Marco De Pasquale mentre la classifica del girone Nord viene vinta d

a Mirko Capraro ma il titolo va a Claudio Chesi che bissa così l’alloro “ Replica” dello scorso anno. Podio internazionale nella SuperScooter 4Stroke: il campione della neonata serie è il romano Marvin Mendogho che precede dopo un bellissimo duello il giapponese Kishida Toshimasa e l’olandese Dennis De Lijster. Nella TMax Cup Gianluca Rapicavoli vince gara e titolo della classe Open dopo una sfida fin sotto la bandiera a scacchi con Dario Barzaghi e terzo chiude il giovane Filippo Pistola. Nella classe Stock il genovese Angelo D’Elia vince gara e titolo precedendo Russo e Pischedda. Spettacolo anche nell’entry level Replica con il figlio d’arte Luca Montagna che domina la finale e si aggiudica il titolo della ScooterMatic s

u Marco Grana e Carmine Napodano mentre Alessio Simonetti ha dovuto sudare per avere la meglio su Andrea Pagnoni e Dario Paratore. Nella R125 Cup successo e titolo al calabrese Lorenzo De Pera davanti a Gueli e Basso, mentre fra i rookies vittoria di Danilo Gueli ma il titolo è andato a Giovanni Grianti, terzo al traguardo dietro Lorenzo Basso.Adesso si spengono le luci della piste e si aspetteranno i riflettori dell’EICMA a novembre dove verranno annunciati ufficialmente i programmi della stagione 2016 dei Trofei Malossi che si preannuncia ancor più spettacolare.