NEWS - TROFEO SUPERSCOOTER 4STROKE NEWS - TROFEO SUPERSCOOTER 4STROKE

Indietro

LA VOCE DEL CAMPIONE

 

La SuperScooter 4Stroke apre la stagione con una prova spettacolare sul Riccardo Paletti a Varano de’ Melegari. Si comincia da dove si è finito, ma l’innesto di linfa nuova ed il ritorno di alcuni piloti dovrebbe dare ancora più pepe alla serie.

LE QUALIFICHE

Primo turno di prove e subito il campione in carica Andrea Minischetti fa vedere di che pasta è fatto. La pole è sua davanti all’esordiente Rocco Nucera ed a Dario Barzaghi. In seconda fila c’è Gennaro Adinolfi, Giuseppe Marano e Pasquale Lanzillotti. Il torinese appare imprendibile, ma dietro sono tutti raccolti in un fazzoletto.

Nel secondo turno di qualifica Minischetti riesce ancora a limare qualche centesimo, ma è Barzaghi che si scatena e si porta in seconda posizione. Adinolfi riprende le misure al suo Runner ed è terzo, con Marano che scavalca anche Nucera, quinto davanti a Lanzillotti.

LE GARE

Al via di gara 1 Minischetti parte a fionda e, con una serie di giri a ritmo di qualifica, mette margine con il gruppetto di inseguitori. Dietro è bagarre fra Nucera, Adinolfi, Marano e Barzaghi che si scambiano di continuo le posizioni. Al secondo giro Adinolfi attacca alla Ickx ma perde l’avantreno del Runner scivolando e spaccando il gruppetto degli inseguitori. Ne fa le spese Nucera, costretto ad allargare e Barzaghi e Marano si ritrovano da soli in lotta per la seconda piazza. Il duello fra il romano e il cilentano è spettacolare: i due si sorpassano a ripetizione e sul traguardo la spunta Barzaghi con 192 millesimi di secondo su Marano. Nucera è quarto davanti ad Adinolfi.

In gara 2 subito problemi per Barzaghi costretto al ritiro mentre Minischetti da il via alla seconda volata in solitario. Allo spegnimento del semaforo il torinese va via con il suo ritmo mentre dietro se le danno di santa ragione Adinolfi, Nucera e Marano. La sfida è spettacolare, con i 3 che si aprono a ventaglio ad ogni curva rimescolando la classifica ad ogni giro. Al termine, alle spalle dell’irraggiungibile Andrea Minischetti, ha la meglio la grande esperienza di Gennaro Adinolfi che brucia in volata Giuseppe Marano e Rocco Nucera, tutti abbondantemente sotto i tempi di qualifica.

La vittoria della prima prova della SuperScooter 4Stroke a Varano va ad Andrea Minischetti: “questa è una pista che adoro e mi è venuto tutto facile – confessa il torinese – devo dire grazie a mio padre e mio cugino che mi hanno messo a punto uno scooter impeccabile ed anche a me che adesso riesco ad avere fiato e concentrazione per tutta la gara. So che sarà una stagione difficile: qui è andata bene, ma già a Cervesina gli altri saranno molto più vicini e si comincerà a fare sul serio. Vincerà chi fa meno errori”.

Giuseppe Marano coglie il miglior piazzamento della sua carriera, salendo sul secondo gradino del podio: “Tutto perfetto in questo weekend grazie a tutto il team – spiega il rider di Convergenze DPS – qui sapevo di dover parare il colpo, ma credo che a Cervesina posso dire la mia. Oggi è stata dura, ma è stata anche una gara divertente fino alla fine”.

Gennaro Adinolfi coglie il terzo posto al rientro nella 4Stroke: “in gara 1 ho fatto un errore e mi dispiace di aver compromesso anche la gara di Nucera – racconta il pilota di AR Team – il rientro è stato particolarmente faticoso ma alla fine ho trovato le energie per cogliere il secondo posto in gara 2. Non faccio programmi, mi prendo quello che viene gara per gara, poi vedremo”.

Ilio Ascione