NEWS - TROFEO SPRINTMATIC NEWS - TROFEO SPRINTMATIC

Indietro

ALL'ULTIMO RESPIRO

 

L’Autodromo del Levante ha ospitato la seconda prova dei Trofei Nazionali Malossi e la seconda prova del Girone Sud del Trofeo ScooterMatic con una serie di gare altamente spettacolari e chiuse quasi tutte al fotofinish. Del resto il tracciato pugliese è particolarmente amato dai piloti dei Trofei Malossi. Nella ScooterMatic Girone Sud gare decise sotto la bandiera a scacchi: round1 è stato vinto da uno strepitoso Antonio Paduano, costretto a saltare le libere e le qualifiche del sabato con un sorpasso alla Simoncelli ai danni di Alfonso Cirillo. Terzo ha chiuso il tarantino Franco Carlucci suo compagno di squadra O’ Animal e sul tedesco Joe Shack. In gara 2 Carlucci è stato più determinato, vincendo avanti a Cirillo e a Shack. Per somma punti il tarantino si è aggiudicato la vittoria nella gara di casa avanti al napoletano Cirillo e al salernitano Paduano. Nella ScooterMatic Regioni l’ha spuntata invece Federico Rucci con due secondi posti nonostante problemi al motore, precedendo Nando Vacchiano e un determinato Marco Giglio (vincitore di gara 1). Gara 2 è andata a Giancanio Eboli che si rifà in parte della sfortuna di gara 1.

Nella SuperScooter 4Stroke è invece Gennaro Adinolfi a vincere con due gare impeccabili: il pilota di Cava de’ Tirreni cambia passo a metà di gara 1 lasciando in lotta alle sue spalle Andrea Minischetti e Giuseppe Marano, giunti nell’ordine anche sul podio di giornata.

Rientro con doppio successo di Francesco Reale nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità: il pilota di Cava de’ Tirreni, rientrato con lo scooter della DPS, segna pole e due vittorie, relegando alle sue spalle il leader del Trofeo ScooterMan ed il quasi esordiente Daniele Giberti, veramente in gamba a stare incollato ai primi senza sbagliare nulla. Palma della sfortuna per Gianfranco Rivieccio (secondo in gara 2, anche lui al rientro nel Nazionale dopo anni di assenza) e lo sloveno Ugrin, terzo in gara 1.

Solita marcia trionfale per Gianluca Rapicavoli nella T-Max Cup: il siciliano piazza l’ennesimo uno-due anche a Bari, mentre alle sue spalle è bravissimo Marco Panfili a disputare due manche molto consistenti a portare a casa la piazza d’onore avanti al rientrante Diego Guerra, Pino Russo e Sergio Boccardo che hanno dato del gran filo da torcere e animato lo spettacolo.

Chiusura di giornata per la SprintMatic, la formula all inclusive dei Trofei Malossi. Gara 1 nelle mani di Andrea Minischetti che vince dopo una bella battaglia con Pietro Rizzo, Joe Shack, Ugrin e Giuseppe Rapicavoli. In gara 2, corsa con pista bagnata, la spunta invece il funambolico Diego Guerra dopo un duello spettacolare con Pietro Rizzo, Franco Carlucci, Giuseppe Rapicavoli e Aleks Ugrin. Per somma punti la vittoria è andata a Rizzo su Minischetti e Rapicavoli.Il prossimo appuntamento con i Trofei Malossi è per la Terza Prova del Girone Sicilia, il 27 maggio, sul kartodromo di Triscina, in provincia di Trapani, mentre i Trofei Nazionali torneranno l’8 e 9 giugno con la terza prova sulla pista Tazio Nuvolari di Cervesina (PV).