NEWS - TROFEO SPRINTMATIC NEWS - TROFEO SPRINTMATIC

Indietro

A Varano de'Melegari è ritorno al futuro

A Varano de Melegari (PR), in un perfetto clima primaverile, si è aperto il sipario sul girone Nazionale e Nord dei Trofei Malossi, giunti quest’anno alla trentesima edizione. Con cinque categorie in pista e diverse novità tecniche a livello regolamentare, non sono mancati gli spunti di interesse e lo spettacolo. 

Nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità, Davide Zenari si è aggiudicato la classifica combinata dopo aver dominato nelle prove e Gara 1, ma ha avuto il suo bel daffare per avere la meglio su Alberto Consoli – staccato di soli due punti e vincitore di Gara 2 alla sua prima uscita con il carter RC-one da 100cc – ed Alessandro Melone. 

Restando in orbita Nazionale, il nuovo regolamento ha aumentato lo spettacolo senza alterare i valori in campo nella TMax Cup, ora schierata in classe unica kittata direttamente dai tecnici Malossi: il campione in carica Gianluca Rapicavoli ha infatto centrato una doppietta perentoria, facendo suoi anche pole position e giro veloce. Alle sue spalle, Filippo Pistola e Giuseppe Russo hanno chiuso rispettivamente al secondo e terzo posto entrambe le manche. 

Discorso simile per quanto riguarda la SuperScooter 4Stroke, dove il campione in carica Andrea Minischetti ha eseguito un assolo impeccabile, risultato in una doppietta che lo conferma come il pilota da battere nella categoria. È stata però grande battaglia per i restanti gradini del podio, con Giuseppe Marano e Rocco Nucera rispettivamente secondo e terzo nella classifica combinata, ma Gennaro Adinolfi che riscatta la scivolata di Gara 1 con un rocambolesco secondo posto nella seconda manche. 

Nel girone Nord, Riccardo Sartori si è aggiudicato la tappa d’apertura della ScooterMatic in virtù della vittoria di Gara 2, conseguita grazie ad un sorpasso deciso su Sergio Boccardo (vincitore di Gara 1 e secondo assoluto a pari punti) a tre curve dal termine. Chiude il podio Nikolas Marchi, terzo anche in Gara 2. 

Nella ScooterMatic Replica, l’esordiente Nicola Rondina approfitta dei problemi tecnici di Daniele Di Bona, mattatore in Gara 1, per vincere con autorevolezza Gara 2 ed aggiudicarsi la classifica assoluta davanti a Matteo Guidi e Andrea Visani. 

Da sottolineare anche la presentazione in pista della formula SprintMatic, con Vespe kittate con il gruppo da 185cc preparate e gestite direttamente dai tecnici Malossi che sono state provate in pista, con responsi universalmente positivi, dai protagonisti del girone Nazionale e Nord. Il debutto ufficiale della nuova categoria è previsto per il prossimo round dei gironi Nazionale e Nord, in programma a Cervesina (PV) il 6-7 maggio.