NEWS - TROFEO NAZIONALE SCOOTER VELOCITA' NEWS - TROFEO NAZIONALE SCOOTER VELOCITA'

Indietro

TNSV: Un rientro "REALE"

 

Rientro in grande stile per il campione TNSV 2016, che sull’Autodromo del Levante fa bottino pieno e proverà a riprendersi il titolo: Francesco Reale torna in sella allo Zip della DPS dettando legge a Binetto. Al pilota di Cava De’ Tirreni basta pochissimo per ritrovare gli automatismi e già nelle libere fa vedere che è lui il pilota da battere. 

LE QUALIFICHE

Nella Q1 fa soli pochi giri: il giusto che serve per portarsi in pole position, poi si mette al muretto ad osservare gli avversari. Si fa vedere Gianfranco Rivieccio: per il pilota campano è un rientro nel Trofeo Nazionale dopo 5 anni ma non ha perso lo smalto, facendo segnare il secondo tempo a pochi millesimi da Reale. A chiudere la prima fila c’è lo sloveno Aleks Ugrin sempre più a suo agio sulle veloci piste italiane. ScooterMan fa l’andatura al suo pupillo Giberti: il ragazzino mostra grande voglia e impegno e non è scarso di talento, tanto da piazzarsi in quarta posizione davanti al maestro.

Nella Q2 non cambiano i verdetti. Francesco Reale è il più veloce anche se non migliora i tempi di q1 e dietro di lui c’è sempre Rivieccio insieme ad Ugrin che però si avvicina. Quarto ancora Giberti su ScooterMan ed il tedesco Lukas. Gara che si preannuncia estremamente tattica e combattuta.

LE GARE

Alla partenza di round1 infatti tutti si avventano sulla prima curva. Parte male Rivieccio, sorpreso dalla potenza del 100 e transita ultimo, mentre in testa si porta lo sloveno Ugrin. Reale e ScooterMan fanno buona guardia, e Giberti segue a ruota avanti a Lukas e Rivieccio. Reale va in testa seguito come un ombra da ScooterMan e risale Rivieccio che si porta in terza posizione. Rivieccio fa il suo giro veloce e forza per agganciare i due di testa e si lascia sorprendere ancora dal suo zip finendo a terra. Intanto Ugrin è alle prese con Giberti che solo nel finale di gara lascerà la presa dello sloveno. Intanto avanti ScooterMan e Reale danno spettacolo e l’arrivo in volata premierà il cavese per soli 51 millesimi di secondo. Terzo chiude Ugrin su Giberti e Lukas.

Gara 2 e di nuovo Reale e ScooterMan provano a fare la differenza. Rivieccio si muove di nuovo male dai blocchi e transita quinto alle spalle anche di Ugrin e Giberti. I primi 5 si danno battaglia con Rivieccio scatenato che sale in terza posizione alle spalle di Reale e Ugrin. Il cavese non molla la testa mai, dimostrando comunque di reggere la pressione degli avversari. Nel finale ScooterMan e Rivieccio provano a rendere difficile la vita al pilota DPS. Ugrin in mezzo però scivola rompendo il gruppo. Rivieccio passa indenne e gli ultimi giri si accoda a Reale che stringe i denti chiudendo ogni varco: l’arrivo ancora al fotofinish premia il cavese con 72 millesimi di vantaggio su pilota torrese. ScooterMan porta punti pesanti a casa con il terzo posto avanti a Giberti e Lukas.

Francesco Reale chiude la giornata di Binetto con bottino pieno: “direi che meglio non poteva andare anche se ScooterMan è uno che sbaglia poco e sarà difficile recuperare il gap – dice il campione 2016 TNSV – rientrare dopo un anno è stato difficile, anche se DPS mi ha assistito e accontentato in tutte le mie richieste. Lo scooter era perfetto ma ero io che non mi sentivo di spingere oltre. Per assurdo è più facile tornare in moto che su uno scooter. Comunque ho corso di testa e i 50 punti li ho messi da parte. Ora vedremo a Cervesina”.

ScooterMan allunga in classifica generale grazie ai piazzamenti: “Questa pista mi piace tantissimo e ci ho vinto gare spettacolari – afferma il campionissimo dei Trofei Malossi – non ho avuto nemmeno bisogno di provare molto perché abbiamo subito trovato il setup giusto. Mi sono preoccupato più di fare da lepre con Daniele che è un ragazzo che ha passione e talento. In gara 1 ci ho provato in tutti i modi a passare Reale, ma Francesco è un gran bel pilota ed ha fatto buona guardia. In gara 2 la scivolata di Ugrin mi ha fatto perdere il contatto, ma il terzo posto mi sta comunque bene”.

Daniele Giberti coglie il primo podio nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità: “devo dire grazie a ScooterMan che mi sta insegnando tanto – racconta il giovane romagnolo – mi sono meravigliato anche io dei tempi che facevo. Venerdì ho provato tanto sbagliando anche tanto. Ma ho messo tutti gli errori da parte ed in gara non ne ho fatto nessuno. Sono contento”.