NEWS - TROFEO NAZIONALE SCOOTER VELOCITA' NEWS - TROFEO NAZIONALE SCOOTER VELOCITA'

Indietro

ACIREALE CHIAMA VARANO

 

Saltata la prima prova del girone Sicilia dei Trofei Malossi, per il violento nubifragio abbattutosi sulla costa orientale la concentrazione si sposta sulla prima gara dei Trofei Nazionali, sull’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de Melegari. Eppure la prova rinviata ha dato molti spunti per il prosieguo della stagione, soprattutto con Alberto Consoli ritornato in sella al suo Zip apparso motivato e concentrato, sia per il Girone Sicilia, sia per la nuova avventura che si appresta a vivere in provincia di Parma, da venerdì. Infatti l'ex campione nazionale e internazionale ScooterMatic ha trovato l’accordo per esordire nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità con il Team Macera. Una doppia sfida per il pilota ma anche per la squadra che fino ad ora si erano cimentati con grandi risultati esclusivamente nella classe 70. Consoli va quindi a fare da incognita in un Trofeo che a questo punto diventa di difficile interpretazione. Nel Meeting & Test a Modena si sono visti in gran forma il campione in carica Francesco Reale, Mauro Montagna e Davide Zenari che alla fine del weekend erano praticamente con lo stesso tempo. Melone sembra finalmente soddisfatto di come stanno procedendo le cose, anche se a Modena ha patito un problema tecnico che lo ha fermato sul finire della giornata e dovrebbe rientrare anche Sergio Boccardo mentre qualche altra sorpresa l’apprenderemo certamente il venerdì pomeriggio a Varano.Alberto Consoli non si sbilancia: “ci vediamo a Varano e con Macera possiamo fare buone cose. La pista la conosco avendo corso lo scorso anno con il T-Max e conosco bene anche gli avversari con cui mi misurerò: vedremo domenica sera come sarà andata”.?Concordi su una cosa Montagna e Reale: “da quest’anno si comincia a lavorare di fino, basterà un click alle sospensioni o pochi centesimi di grammo nelle masse del variatore per andare avanti o indietro. L’esperienza adesso farà la differenza”. Poi Montagna ci guarda con aria furbetta e dice: “qui piloti inesperti però non ne vedo”.Nelle prossime ore si definiranno gli ultimi particolari e venerdì vedremo quali saranno le forze in campo. Di Certo, come già successo lo scorso anno, dal “cilindro” della Race Service Malossi arriverà qualche sorpresa che darà ancora più pepe alla più prestigiosa delle categoria del Circus Malossi. E allora potremmo dare il via ai festeggiamenti della 30esima edizione dei Trofei Malossi.

Ilio Ascione