News News

Indietro

TNSV: REALE FA IL PIENO

 

Parte con un colpo di scena il Trofeo Nazionale Scooter Velocità, impegnato a Modena per la sua quarta prova stagionale: il francese Kevin Riscles si infortuna al polso e viene sostituito dal fratello Morgan. Sarà proprio quella una delle chiavi della gara, perché il maggiore dei Riscles  entra in pista con una grandissima determinazione. Nel primo turno di prove si capisce che l’uomo da battere sarà Francesco Reale, unico a scendere sotto l’1’18”, ma riescono a rimanere vicini lo sloveno Aleks Ugrin e proprio Morgan Riscles che completano la prima fila avanti a ScooterMan, Giberti e Lukas, con Giannoni in terza fila.

 

LE GARE

Al via di gara 1 parte  a fionda Aleks Ugrin che va subito all’attacco portandosi in testa. Lo sloveno forza l’andatura e al primo passaggio ha già un secondo di vantaggio sul gruppo. La gioia di Ugrin dura poco perché è costretto al ritiro all’inizio del secondo passaggio. Da quel punto è show personale di Reale, con il cavese di DPS che inanella giri veloci in successione e va a vincere con discreto margine su Morgan Riscles, mentre ScooterMan conquista il terzo posto dopo una furibonda lotta col suo pupillo Giberti.

Gara 2 e Ugrin si ripropone in testa al gruppo alla prima staccata inseguito da Reale, Giberti, ScoterMan, Riscles, Lukas e Giannoni. Ugrin e Reale forzano il ritmo, con l’italiano che non disturba lo sloveno, lasciando in lotta per il terzo posto Giberti, ScooterMan, Riscles e Lukas, finalmente a suo agio con il mezzo di Sip. Ugrin prova a scrollarsi di dosso Reale, ma l’ex campione risponde giro su giro. Si viaggia abbondantemente sotto la pole, fino al giro più veloce di Reale che scende sotto l’1’17”. Il cavese attacca all’ultimo giro passando al comando e andando a vincere con 2 decimi su Ugrin. Volata a 4 per la terza piazza e, di esperienza, spunta fuori ancora ScooterMan che brucia al fotofinish Giberti, Riscles e Lukas.

Col bottino pieno Francesco Reale passa a condurre la classifica generale su ScooterMan, mentre seguono Giberti, Lukas, Riscles e Ugrin raccolti in una manciata di punti.