News News

Indietro

TMax Cup: VENTI DI GUERRA

 

A Magione senza il leader alla quinta prova stagionale a Magione: Gianluca Rapicavoli si infortuna ad un piede in allenamento ed è costretto a saltare la gara. Fortuna per lui che il regolamento 2018 permette un sostituto ed il fratello Giuseppe è abile ed arruolato. Nelle prove però rischia di fare un disastro chiudendo la prima sessione nella via di fuga alla prima curva: secondo jolly per Gianluca con il fratello che comunque potrà prendere il via alle gare. In pole si porta senza eccessivi problemi Diego Guerra, tallonato dal compagno di squadra Sergio Boccardo, mentre terzo chiude Pino Russo. Seconda fila per Manuel avanti a Panfili e Fabio, mentre Rapicavoli è ottavo.

Al via di gara 1 parte fortissimo Giuseppe Russo che prova ad avvicinare in classifica Rapicavoli: il romano brucia Boccardo e Guerra portandosi a tirare il trenino dei T-Max. Guerra però prende subito in mano le redini della gara, passa ed allunga sugli avversari. Russo segue in seconda posizione e Boccardo in terza. A ravvivare la gara ci pensano Manuel, Panfili e Rapicavoli che intanto è risalito come una furia. La battaglia a tre è spe

ttacolare, anche se a Panfili manca completamente il motore. Rapicavoli nel finale si porta in quarta posizione avanti a Manuel e Panfili, portando 18 punti pesanti al fratello Gianluca.Gara 2 e Guerra non si lascia sorprendere portandosi al comando ed imprimendo un ritmo di gara alla “Rapicavoli”. Russo ci prova poi capisce che non è aria e si accontenta della seconda piazza avanti a Sergio Boccardo. Ancora nelle mani di Manuel, Rapicavoli, Panfili e Fabio il compito di tenere vivo l’interesse della T-Max, e nessuno si tira indietro, dando sfoggio di “varie teorie” per tener testa all’avversario. Alla fine Manuel chiude in quarta posizione in volata su Giuseppe Rapicavoli, Fabio e Panfili, autori di una gara assolutamente memorabile e spettacolare! 

Ilio Ascione