News News

Indietro

SuperScooter 4 Stroke: LA PRIMA DI ADINOLFI

 

SuperScooter 4Stroke con colpi di scena a ripetizione, dopo una stagione che ha visto i principali protagonisti rincorrersi,sopravanzarsi in classifica, sperare, sognare un titolo quanto mai combattuto. A Magione Minischetti incassa il credito dalla sfortuna con il leader del Trofeo Gennaro Adinolfi finito fuori dopo un solo giro e si riporta in testa alla classifica con buon margine dopo un inizio di stagione stentato.

A Vallelunga il torinese si presenta in ottima forma e già in Q1 segna un supertempo portandosi avanti con il lavoro. Alle sue spalle Adinolfi tiene botta, lavorando sul passo gara e a chiudere la prima fila c’è Kishida Toshimasa sempre a suo agio con le piccole cilindrate. In Q2 viene fuori Giuseppe Marano che balza in prima fila col terzo tempo, mentre avanti rimangono Minischetti e Adinolfi (miglior tempo la domenica mattina). Seconda fila per Toshimasa, Salerno e Morgan Riscles, mentre più dietro ci sono D’Orta, Morgante e Manuel.

?Morgante è subito fuori nel giro di ricognizione per un problema al suo Typhoon ed il via viene posticipato di qualche minuto. Allo start è concentratissimo Adinolfi che dalla seconda casella si porta in testa inseguito da Minischetti. Nel curvone il colpo di scena che cambia la storia della gara e del trofeo 2018: Minischetti pizzica la ruota posteriore di Adinolfi volando nella via di fuga e lasciando il cavese in fuga per la vittoria. Alle spalle di Adinolfi c’è subito grande bagarre con Toshimasa che suona la carica tirandosi dietro Marano, Riscles e Salerno. Ma la resistenza opposta ad Adinolfi dura pochissimo perché il pilota di Cava de Tirreni cambia passa girando in tempi di qualifica ed allunga sulla concorrenza. Toshi da battaglia ma nessuno cede un solo metro. Anzi Marano prova a mettere pensiero più di una volta al giapponese. Adinolfi vince gara 1 e si riporta in testa al Trofeo, mentre dietro c’è volata per il podio con Toshimasa che riuscirà a precedere Marano per 30 millesimi, Morgan Riscles per 78 millesimi e per 5 decimi su Salerno.Gara 2 e Minischetti riesce a prendere il via con un gran lavoro dei suoi tecnici. Il torinese vuole almeno la vittoria di gara 2 e guida al meglio delle possibilità riuscendo a chiudere tutti i passaggi in testa, nonostante la pressione che gli portano gli avversari. L’ultimo giro della SuperScooter 4Stroke del 2018 è qualcosa di altamente spettacolare fra giochi di scia, incroci di traiettoria e staccate. Dalla Roma escono appaiati in quattro e Minischetti va a vincere per 111 millesimi su Kishida Toshimasa, 120 su Adinolfi, e 390 su Marano. Appena più staccati chiudono Emanuele Salerno e Morgan Riscles.

Sul podio di Campagnano sale Gennaro Adinolfi che ritorna Campione della 4Stroke, davanti a Kishida Toshimasa e Giuseppe Marano.