News News

Indietro

Sul circuito di Battipaglia esordio 2011 per i Trofei Sud Malossi

 

Esordio anche per i Trofei Sud Malossi: dopo la prima prova Nazionale e Nord a Varano il 3 aprile e dopo la prima prova dei Trofei Sicilia il weekend successivo ad Acireale, sono pronti al primo podio stagionale anche i piloti del centro-sud, che si sono dati appuntamento sul velocissimo circuito del Sele di Battipaglia, rinnovato lo scorso anno proprio prima dell’esordio dei Trofei Sud Malossi. La festa del 1 maggio non farà fermare dal lavoro piloti e meccanici di diverse categorie: la nuovissima Stock Bike 80-180, alla prima gara stagionale, Superscooter e ScooterMatic Extreme Italia Sud, SuperScooter e ScooterMatic delle Regioni Sud, che vedranno in pista molti volti noti ma anche diversi esordienti, che hanno già partecipato poco più di un mese fa al Meeting & Test di Sarno.

La prima domanda che nasce spontanea dopo il Meeting & Test di Sarno va al Trofeo ScooterMatic delle Regioni: si dovranno disputare due batterie? A giudicare dall’elenco dei piloti che solo hanno provato  è molto probabile, oltre 30 scooter non possono prendere parte tutti insieme alla gara. Ma i giochi non sono ancora fatti e le griglie sono aperte fino alle crono per cui saranno i giorni decisivi per stilare l’elenco degli iscritti ai Trofei ScooterMatic Extreme Italia e al Trofeo delle Regioni. Ma c’è anche un altro interrogativo che riguarda la scelta dello scooter con cui gareggiare e che determinerà invece la griglia di partenza e i punti per il solo Trofeo ScooterMatic o anche per il Trofeo SuperScooter.  

 

Anche quest’anno il calendario prevede ben due gare in autodromo perché i Trofei Sud si correranno in due tappe di quelli Nazionali: il 29 maggio a Binetto e il 17 luglio a Vallelunga, che sarà anche il teatro delle Finali dei Trofei Sud e della prima delle due Finali Nazionali per i Trofei Italia Sud e Sicilia. Ma come si può vedere da qualche anno le piste del sud sono quasi tutte simili a mini autodromi, con velocità e medie sul giro molto più elevate dei kartodromi del nord.

La StockBike raddoppia: aggiungendo alla categoria 80 2tempi anche la 180 4 tempi, aprendo alle cosiddette moto da sedicenni. Ma come succede danni nei Trofei Sud, le moto sportive a marce sono molto seguite non solo dai teenager. Lo dimostra uno dei piloti più longevi e ancora velocissimi del circuito, Genny Barbato che oltre a scendere in pista diventato un talent scout per numerosi ragazzi che hanno voglia di correre: uno tra tutti Angelo Chianese, campione del Trofeo Sud 2010 e vincitore proprio a Battipaglia, ma che si è dovuto arrendere alla dinastia dei Pellegrino che hanno piazzato Simone come campione italiano 2010 che ha seguito Francesco, iridato nel 2009. Quest’anno si aggiunge un terzo Pellegrino, Carlo, che ha corso a Sarno e che ha tanta voglia di continuare a scrivere il nome di famiglia nell’albo d’oro, ma nell’anno d’esordio diventa molto difficile. Non gli daranno certo vita facile i piloti del Team Nerone di Barbato, che oltre a Chianese schierano Umberto Costabile, ma girano già velocissimo Nikolas Mastrosimone e Antonio Greco, fra gli junior più agguerriti visti a Sarno.

 

Come già preannunciato c’è gran fermento nella ScooterMatic Extreme Italia dove dovrebbe rientrare in sella allo Zip Niccolò Baldi, dopo al sua esperienza con il Runner con cui quest’anno gareggia nel solo Trofeo Nazionale Scooter Velocità. Il salernitano se la dovrà vedere con l’ex iridato di categoria Antonio Paduano, da quest’anno accasato con il Team Fusco. Il campione in carica del Nazioanle e vicecampione del Trofeo Italia Max Mendogho quest’anno non avrà sulla sua strada il “terribile” Riccardo La Lingua, intento a fare il team manager del Team LL-CP e non più a dar battaglia tra i cordoli. Per il romano non sarà comunque facile cercare di riconquistare il titolo anche nell’Italia Sud. Mentre sono sempre fortissimi i due piloti del team DPS: Alessandro Melone (campione MDC) e Costantino Olivieri, o i due nuovi compagni di team nel Accardo Racing: Ivan Sciarrino e Antonio Del Mastro. Cosa farà il veterano Simone Sambucci? Al via di questa stagione sembra particolarmente determinato e se azzecca la prima gara sono dolori per gli altri. Torna in pista dopo due anni di assenza un altro nome che ha fatto la storia degli ultimi anni dei Trofei Malossi sia in pista che nel paddock: Donato Maggio, che ora corre per il nuovo team  M&M, nato dalla fusione del team Maggio e del Team Monaco.

Nel Trofeo ScooterMatic delle Regioni il più veloce a Sarno è stato Giuliano Gargiulo, Il giovane rider del Team Macera ha segnato tempi degni del Trofeo Italia, ben lontani dai due inseguitori più diretti, i potentini Rocco Coviello e Rocco Telesca; quest’ultimo sembra aver sistemato la ciclistica del suo NRG al meglio. Al Meeting & Test di Sarno sono andati forte anche Musella, Reale, Formisano, D’Urso, Riccio, Urbano e Adinolfi, ma la lista è lunga, così come il Trofeo 2011. Staremo a vedere.

L’appuntamento è per sabato 30 aprile e domenica 1 maggio sul Circuito del Sele, (via Fosso Pioppo 15, Battipaglia – SA), con il programma che prevede prove libere il sabato, prove cronometrate e due finali per categoria la domenica. Come succede sempre nei Trofei Malossi lo spettacolo è per tutti, l’ingresso per il pubblico è gratuito.