News News

Indietro

ScooterMatic Sud: PER UN PUNTO

 

A Vallelunga si assegna il titolo del Girone Sud della ScooterMatic Regioni e si corre il Trofeo delle Regioni con una griglia di partenza molto corposa dove non mancano le sorprese. Al termine delle due sessioni di prova viene fuori Carmelo Castilletti: all’esordio agonistico quest’anno, il giovanissimo catanese è stata la grande sorpresa del weekend romano dove ha corso con determinazione e lucidità che lo pongono come uno dei maggiori talenti della categoria).

 Alle spalle del corleonese il campione Regioni Sicilia Vincenzo Sciacca ed il campione Regioni Nord il veneto Mattia Finotello. Subito dietro i due contendenti del Regioni Sud: Federico Rucci e Antonio D’Urso, espertissimi al rientro dopo qualche anno sabbatico.

Gara 1 tiratissima: fuori dai giochi Sciacca che scivola al primo giro e passa attardato, la gara diventa faccenda privata fra Castilletti e Finotello che riescono a prendere un leggero margine. Dietro D’Urso e Rucci si marcano strettissimo separati in classifica da un solo punto. L’arrivo vede la volata vittoriosa di Carmelo Castilletti bruciare per due decimi Mattia Finotello. D’Urso si riporta avanti di un solo punto nel Regioni Sud staccando di 129 millesimi Federico Rucci: decisiva gara 2 dove bisogna precedere l’avversario per portare a casa il titolo!

E gara 2 si presenta con tutti i crismi dello spettacolo. Il ritmo è subito elevatissimo con Finotello che prende il comando delle operazioni tallonato da Castilletti, Sciacca, Rucci e D’Urso. Finotello tiene botta per due giri poi si fa vedere Sciacca su Castilletti, Rucci, Finotello e D’Urso che sembra quello che ne ha di meno. Castilletti va avanti al penultimo giro, ma sono tutti molto vicino ed è impossibile la fuga. Volata per la vittoria finale e Sciacca riesce a vincere per soli 77 millesimi su Castilletti, mentre Rucci è a 2 decimi avanti a Finotello e D’Urso. Vacchiano, terzo del girone Sud, chiude sesto su Pace, Celentano e Andrea Pisanò.

Per somma punti il Trofeo delle Regioni va a Carmelo Castilletti che precede Sciacca, Finotello, Rucci e D’Urso: “credevo di fare esperienza a Vallelunga, con tanti mostri sacri in pista ed invece mi sono trovato subito a mio agio e con un mezzo, curato da mio padre Nando, all’altezza dei migliori – commenta il giovane corleonese della FC Motors – ho combattuto con i più forti nel World Malossi Day Cup ed ho vinto il Trofeo delle Regioni: credo sia un buon risultato per me che ho cominciato a correre solo quest’anno”.

Nel Girone Sud del Regioni vince, con la discriminante di gara 2, Federico Rucci avanti a D’Urso, Vacchiano, Celentano e Barbato: “Abbiamo fatto i conti bene e Per un solo punto il titolo è andato a D’Urso – dice il sannita di FR Racing – Non sono deluso perché abbiamo disputato una stagione combattuta e corretta che non ha fatto altro che rinsaldare la nostra amicizia. Siamo tornati in pista dopo 4 anni ma per noi il tempo non sembra essere passato: ci siamo divertiti come prima”.

Il neo campione Antonio D’Urso non crede al risultato: “ho perso il conto di quante volte ho chiuso secondo negli anni passati che quasi quasi mi sembrava normale che fosse finita così anche quest’anno – commenta il formiano di Fuorigiri-DPS – invece finalmente ho coronato il mio piccolo sogno di iscrivere il mio nome nell’albo d’oro dei Trofei Malossi. Mi dispiace per Federico, ma lui è più giovane e ha tempo per rifarsi”.