News News

Indietro

Report prima prova Trofei Sicilia Malossi ad Acireale, 10 aprile 2011

 

Acireale (CT) – Parte il Trofeo Malossi 2011 girone Sicilia, sulla Pista Santa venera, con un bel numero di piloti a disputarsi la categoria Italia e il Trofeo Sicilia.

 

Nelle libere l’appuntamento siciliano perde uno dei più attesi protagonisti, Nicola Mannino, scivolato ed infortunatosi ad una spalla. Le prove ufficiali sono combattute. Nel Trofeo Sicilia la spunta Pietro Rizzo che precede in prima fila Mannone, Stabile e Domino, tutti in gran forma per l’esordio della stagione. Seconda fila con Cancemi davanti a Giacalone, Tornabene e Nizza, racchiusi in poco più di un secondo dietro il poleman.

 

Gara 1 del trofeo Sicilia ad alta tensione agonistica con Rizzo, Mannone e Stabile che riescono a prendere il largo sulla concorrenza. Rizzo parte forte ma Stabile è determinato. Il n.69 si porta in testa ma viene attaccato da Mannone. I tre girano fortissimo staccando Domino in quarta posizione. Lotta accesa per la quinta piazza con Cancemi e  Giacalone che segnano giri velocissimi e raggiungono Domino. A due giri dalla fine Rizzo rompe gli indugi e fulmina prima Stabile e poi Mannone. Quest'ultimo non ci sta e prova l'ultimo attacco ma Rizzo si copre bene e va a vincere gara 1 per 3 decimi davanti a Mannone e Stabile. Quarto posto conquistato da Cancemi dopo una bella lotta con Giacalone e Domino, in calo nel finale.

 

Gara 2 e Mannone prende 30 secondi per partenza anticipata. Il 64 prova a mantenere la testa ma è immediatamente incalzato da Rizzo. Dietro partono male anche Stabile e Domino e si accende la lotta per la seconda piazza. Dopo 11 giri Rizzo si toglie anche la soddisfazione di transitare primo sotto la bandiera a scacchi infilando Mannone che, per la penalità, verrà classificato nono. La lotta per il secondo posto vede Stabile e Giacalone autori di una gara superba ma sfortunata (per noie tecniche proprio in vista del traguardo) e la piazza d'onore va a Cancemi secondo anche per somma punti. Terzo gradino per il costante Domino che chiude davanti a De Marco ottimo in gara 2. Per somma punti il podio vede salire proprio i primi tre di gara 2.

 

Gara 1 Trofeo Italia: Trovato parte fortissimo dalla terza posizione e si porta in testa alla prima curva tallonato da Mottola e Consoli. Quarto Scianna davanti a Cuciti, Tornera e Raspanti. Bonomo scivola alla prima curva e finisce la sua gara. Davanti Consoli si libera di Mottola e si butta alla caccia di Trovato. L'esperto pilota resiste ma poi lascia passare il giovane rivale e si mette in coda. Mottola tiene il contatto. A metà gara Trovato comincia a pressare Consoli a suon di giri veloci portandosi a meno di un decimo dal rivale. Negli ultimi due giri Consoli da il massimo e riesce a cambiare passo lasciando Trovato in seconda posizione davanti a Mottola. Lotta anche alle loro spalle: alla fine Scianna è quarto seguito da Morreale, Cuciti, Raspanti e Tornera attardato proprio nell'ultimo giro per un contatto.

 

Gara 2 spettacolare: parte fortissimo Scianna ma alla terza curva si infilano Trovato e Consoli. Il catanese passa subito in testa lasciando Trovato in bagarre con Mottola. Alle loro spalle Scianna stringe i denti mentre Morreale attacca e si porta in quinta posizione. Consoli guida in carena e guadagna qualche decimo prezioso mentre Trovato si difende con mestiere dagli attacchi di Mottola. Negli ultimi giri Consoli amministra il residuo vantaggio e taglia primo il traguardo davanti a Trovato che resiste fin sotto la bandiera a scacchi agli attacchi di un Mottola in splendida forma. Quarto posto per Scianna che regola allo sprint Morreale e Bonomo, che si rifa parzialmente del ritiro in gara 1. Il podio vede Consoli vincere la prima prova del Trofeo Italia davanti a Trovato e Mottola.

 

Il prossimo appuntamento con il Trofeo sicilia è per il 22 maggio sulla pista di Favara