News News

Indietro

Gli internazionali sul tetto del mondo a Magione

Una caldissima Magione ha accolto la quinta prova dei Trofei Nazionali Malossi e la prima, attesissima, Finale della ScooterMatic, oltre che l’atto di chiusura dei Girone Nord del Trofeo ScooterMatic Regioni. Temperature alte e pista in perfette condizioni hanno permesso lo svolgimento di manche spettacolari per ogni categoria e non sono mancate le sorprese.Nella ScooterMatic si è assistito ad 8 giri spettacolari con il dominio del siciliano Samuele Marino: il minore dei fratelli marsalesi coglie pole, giro veloce e vittoria pesantissima che lo porta in testa alla classifica della ScooterMatic con 4 punti di vantaggio su Filippo Marino. Il solo Pietro Rizzo, messinese protagonista del Girone Nord, ha tenuto botta chiudendo secondo con poco distacco, mentre terzo ha chiuso Alfonso Cirillo, campione del girone Sud, che ha regolato in volata Filippo Marino, Joe Shack (campione Nord) Sergio Boccardo e l’ottimo siciliano Vincenzo Sciacca. 

Al cannibale Samuele Marino anche la quinta prova della SprintMatic in cui ha duellato con il torinese Andrea Minischetti ed ancora con Pietro Rizzo, autore di un weekend davvero consistente.

Nella T-Max Cup era assente per infortunio il leader Gianluca Rapicavoli sostituito dal fratello Giuseppe. Via libera agli inseguitori, con Diego Guerra che segna pole giro veloce e vince entrambe le manche. Alle spalle del pilota romano chiude Pino Russo dopo bei duelli, in gara uno contro Sergio Boccardo (terzo in classifica finale) e poi contro Diego Guerra.Combattuta allo spasimo anche il Trofeo della Regioni vinto dal marsalese Vincenzo Sciacca, al brillantissimo esordio fuori dall’isola, avanti al campano Federico Rucci ed al trionfatore del Girone Nord della ScooterMatic Regioni Mattia Finotello. Nella classifica del girone nord alle spalle di Mattia Finotello hanno chiuso dei battaglieri Matteo Guidi e Vincenzo Pace.

SuperScooter 4Stroke sempre più nelle mani di Andrea Minischetti giunto a Magione in perfetta forma. A farne le spese è Gennaro Adinolfi che nel tentativo di tenere il ritmo del torinese finisce fuori al termine del primo giro. Alle spalle del campione in carica chiude per somma punti il francese Morgan Riscles e terzo è Giuseppe Marano.

Spettacolo e colpi di scena anche nella quinta prova del Trofeo Nazionale Scooter Velocità: Francesco Reale segna la pole e sembra favorito per la vittoria. Le sue speranze durano pochi chilometri per una rottura inaspettata che lo porta al ritiro mentre era in testa. Stesso destino in gara 2 e quindi via libera agli avversari. In gara 1 si affrontano Kevin Riscles e ScooterMan ma  a vincere è Aleks Ugrin che attacca deciso nell’ultimo passaggio chiudendo su ScooterMan e Riscles. Gara 2  va invece a Kevin Riscles su ScooterMan e Ugrin rimescolando le classifiche.

E adesso tutto è pronto per il gran finale Internazionale del Malossi Day 2018 che si terra all’Autodromo di Vallelunga il 13 e 14 ottobre.