News News

Indietro

Airola: COME UN MARTELLO

Melone si aggiudica con una perentoria doppietta una gara dal livello altissimo. Il campione di Massafra saluta la compagnia di Iannini, Galbiati, Paduano e Bottalico con un passo gara impressionante.

La prima prova del Girone Sud dei Trofei Malossi sull’Autodromo Gianni De Luca di Airola (BN) si apre con la doppietta del campione in carica ScooterMatic Alessandro Melone. Il massafrese ha vinto una delle gare più combattute degli ultimi anni con ben 8 piloti che hanno girato in gara sotto il muro dei 52 secondi. In gara 1 parte fortissimo dalla pole il quasi esordiente Giuseppe Iannini e si forma un gruppetto di 5 piloti che si contendono il podio: della partita anche Antonio Paduano, Maurizio Bottalico (al rientro dopo quasi un ventennio) ed il monzese Christian Galbiati. La bagarre accesa permette a Franco Carlucci di riportarsi sul gruppo e, dopo l’uscita di Paduano prima e Bottalico (problema tecnico) subito dopo, attacca con decisione Galbiati e Iannini. Melone con una serie di giri veloci vince gara 1 davanti a Iannini, Carlucci e Galbiati.

 

In gara 2 si ripropone il tema di gara 1, con Galbiati che va in testa e gli altri che provano ad infilarsi ad ogni curva. Bottalico abbandona quasi subito per il ripresentarsi del problema che lo aveva fermato in gara 1 e Melone attacca subito per portarsi al comando. Dietro è guerra con Iannini, Paduano e Galbiati che si alternano alle spalle del campione. A metà gara Melone approfitta della bagarre per sparare una serie di giri veloci e mettere nel carniere la vittoria. Dietro con un finale incandescente Paduano va a prendersi il secondo posto davanti a Galbiati e Iannini. Per somma punti il podio vede Melone primo su Iannini e Galbiati.

Altrettanto bella la ScooterMatic B che vedeva il rientro nella classe dei veterani Adinolfi e Musella. Quest’ultimo si aggiudica la pole davanti a Di Sabato e Adinolfi. In gara 1 Giuseppe Musella, dopo la bagarre iniziale trova il ritmo dei bei tempi e guadagna terreno mentre dietro Adinolfi ha la meglio su Di Sabato nel finale. 

Giù dal podio spettacolo con D’Orta Giglio e Lanzillotti che chiudono nell’ordine. In gara 2 Attacca subito Musella, a cui malauguratamente si stacca un filo dall’accensione ed è costretto a riprendere staccato di quasi un giro. Adinolfi e Di Sabato danno vita ad un bel duello in cui si inserisce anche un ottimo Marrelli, all’esordio. Adinolfi ne approfitta e stacca gli inseguitori in lotta fra loro aggiudicandosi gara 2 e la classifica a punti della ScooterMatic B. Secondo chiude Di Sabato su Marrelli, Giglio, Urbano e D’Orta. Per Musella la consolazione del quinto posto per somma punti.

Il prossimo appuntamento con i Trofei Malossi è per la seconda prova dei Trofei Nazionali e del Girone Nord sull’Autodromo Tazio Nuvolari a Cervesina (PV) il 6 e 7 maggio.