News News

Indietro

Ad Airola la prima del Sud e di Cirillo

 

 

Spettacolare inizio di stagione per il Girone Sud della ScooterMatic sull’Autodromo Gianni De Luca di Airola, in provincia di Benevento. Già nelle qualifiche si era capito che fare un pronostico era particolarmente difficile. Dopo due turni infatti la pole position andava ad Alfonso Cirillo (primo fra i big) con soli 2 millesimi di secondo sul campione in carica Alessandro Melone e 121 su Antonio Paduano. Appena più indietro c’erano Gennaro Scelzo su Gianfranco Rivieccio. Fra i piloti del Regioni miglior tempo per i rientranti Antonio D’urso e Ferdico Rucci, mentre terzo chiude Vacchiano, all’esordio nel team Kinder.

 

Con le premesse delle qualifiche allo spegnimento del semaforo si scatena la bagarre fra i primi quattro che riescono a staccare Rivieccio in quinta posizione e risucchiato dai piloti Regioni D’Urso e Rucci. La lotta in testa è spettacolare con Paduano che va al comando dopo un paio di giri e poi tiene a bada i tentativi portati a turno da Scelzo, Melone ed infine Cirillo. Primo della ScooterMatic Regioni chiude D’urso dopo una bella lotta con l’ex compagno di team Federico Rucci. A completare il podio c’è Nando Vacchiano.

 

Gara 2 e si ripete il copione di gara 1 con l’ottima partenza di Cirillo ma con Paduano, Scelzo e Melone che non mollano un centimetro. Gara ancora più vivace con Scelzo che va in testa e cambia passo ma gli altri fanno buona guardia. Nell’ultimo giro di decide il risultato: Cirillo attacca alla Esse e passa in testa ma Scelzo risponde: I due arrivano affiancati all’ultima staccata ma Cirillo è all’interno e riesce a spuntarla in volata su Scelzo, Paduano e Melone. Quinto chiude D’Urso (primo del Regioni) su Rivieccio e Rucci, mentre Eboli chiude terzo di categoria avanti a Musella che per somma punti finirà sull’ultimo gradino del podio. La classifica della ScooterMatic vede invece la prima vittoria di Cirillo su Paduano, Scelzo e Melone.

Il prossimo appuntamento con i Trofei Malossi è domenica prossima a Racalmuto, in provincia di Agrigento, per la seconda prova del Girone Sicilia.