News News

Indietro

[SCMT REG SIC] RIZZO RUGGISCE SOTTO L’ETNA

Ottima partecipazione per la prova di apertura della stagione 2011 del Trofeo ScooterMatic delle Regioni - Sicilia, che continua a seguire il suo trend positivo con una crescita sia del numero che della qualità dei piloti. Sul Circuito dell'Etna, pista Santa Venera, si sono visti esordienti, veterani e qualche pilota che va ad affrontare la sua prima stagione piena nel Trofeo Malossi dopo qualche assaggio in passato.

Nelle libere si cominciano a delineare le forze in campo: Mannone, Rizzo, Giacalone e Nizza sono i più veloci, ma dietro c'è qualche vecchia conoscenza che sta terminando il setup.

Primo tuno di prove e viene fuori Pietro Rizzo: il pilota della M.R.T. Mineo gira poco ma con una progressione impressionante e scende sotto il muro dei 44". Mannone Stabile e Cancemi sono distaccati ma in prima fila, mentre dietro rimangono Giacalone, Nizza, De Marco e Domino, tutti alla ricerca del ritmo giusto. Secondo turno ed ancora Rizzo in testa: anche adesso pochi giri ma a ritmo impressionante. Dietro ci sono Stabile, Mannone e Domino che dividono la prima fila con Rizzo.

Quinto è Cancemi, davanti a Giacalone, Tornabene e Nizza mentre in terza fila ci sono De Marco, Luigi Calabrò, Palmerio e Sinatra che riescono ad accorciare leggermente le distanze dalla testa.

Al via i primi tre si muovono bene e riescono a mettere subito metri con il gruppetto di inseguitori. I tre vanno via con un passo da qualifica lasciando in quarta posizione Domino a seguire a distanza di sicurezza. Dietro risalagono come furie Cancemi e Giacalone che si portano sul pilota numero 14.

Davanti sono scintille con Mannone che prova ad infilare di continuo Stabile e Rizzo che segue a distanza di sicurezza. A due giri dalla fine Rizzo rompe gli indugi ed infila i due avversari. Anche Mannone piega la resistenza di Stabile e si mette alla caccia di Rizzo. Il giovane del Team Mineo tiene la calma e vince in volata su Mannone con Stabile che chiude terzo a poco più di un secondo.

Duelli infuocati anche per la quarta piazza con Cancemi che passa Giacalone e Domino nelle fasi finali di gara. Settimo posto per Nizza davanti a Calabrò, De Marco, Tornabene, Sinatra e Palmeri.

Gara 2 ancora più accesa: Mannone incappa in una partenza anticipata prendendo 30 secondi di penalità ed alla prima curva perde anche delle posizioni. Stabile prova a mettersi in testa ed è tallnato da Cancemi e Mannone che risale come una furia. Rizzo è quarto davanti a Domino e Giacalone. Mannone si porta avanti ma è Rizzo a comandare la classifica al terzo giro, inseguito da Stabile, Cancemi, Giacalone, Domino e De Marco. Mannone gira fortissimo ma Rizzo non gli lascia la scia. Negli ultimi giri Rizzo pressa Mannone, ma sarà solo all'ultima curva che il pilota di MRT riuscirà ad infilare Mannone andando a vincere la gara.

Alle sue spalle Stabile e Giacalone sono rallentati per noie tecniche ed il secondo posto va nelle mani di Cancemi che precede sul traguardo l'ottimo Domino. Quarto posto per Claudio De Marco risalito fortissimo in gara 2, davanti a Luigi Calabrò, Antonio Tornabene, Davide stabile e Mirco Nizza.

Per la classifica finale sarà anche questo il podio con Rizzo che apre la stagione con un ottimo 1-2: "belle gare e buoni avversari, ma io avevo voglia di vincere – afferma il portacolori di MRT Mineo – Non sapevo della penalizzazione a Mannone, ma se anche fosse, avrei provato a passarlo lo stesso".

Felicissimi Alfredo Cancemi e Daniele Domino che consegnano al team Baiamonte un doppio podio: "Sono contento, anzi di più - ammette Cancemi, all'esordio agonistico assoluto – Prima di ora ero andato in pista a girare una decina di volte e tornare a casa con un secondo posto alla prima gara è bellissimo". Gli fa eco Domino: "Anche io non ho grande esperienza ma l'assistenza del nostro team credo che sia fondamentale – dice il cuoco palermitano – peccato che in gara 1 ho avuto problemi meccani, forse potevo arrivare davanti ad Alfredo".

Mannone ci è rimasto male per la penalizzazione: "E' solo colpa mia - ammette il pilota di Domy Racing – mi sono mosso prima, poi ho rallentato e mi hanno passato in blocco ed ho dovuto recuperare. Comunque ho fatto una bella gara e so di potermi giocare il Trofeo Sicilia".

Il secondo appuntamento con il Trofeo ScooterMatic delle Regioni - Sicilia è a Favara il prossimo 22 maggio.

 

Ilio Ascione

 

Trofeo ScooterMatic delle Regioni - Sicilia

9-10 aprile Acireale

Classifica di GARA e TROFEO